Giardino

Suggerimenti per la progettazione di giardini di fine estate

Vi state godendo queste ultime settimane d'estate? Anch'io! Una cosa che non mi piace: vedere porzioni del mio giardino iniziare a morire a causa del caldo estremo e della mancanza di pioggia. Il caldo rende anche difficile lavorare in giardino in questo periodo dell'anno e a volte trovo difficile motivarmi a mantenere il mio spazio esterno. A parte innaffiare, ovviamente. Il post di oggi è dedicato a sconfiggere la "crisi estiva"! Condividerò alcuni consigli utili che possono essere applicati a qualsiasi giardino in qualsiasi clima. Quando si tratta di progettare un giardino, questo è il periodo dell'anno in cui bisogna tenere il morale alto, sognare l'imminente fresco autunnale e iniziare a preparare il giardino per la nuova stagione. Cominciamo…

Evitare il crollo del giardinaggio estivo

Le immagini del post di oggi provengono dal mio giardino e i consigli sono frutto dell'esperienza personale. Consideratelo un piccolo discorso di incoraggiamento al giardinaggio per superare queste ultime settimane d'estate!

Guardate bene il vostro giardino

Iniziate valutando la situazione. Troverete molti elementi da osservare. Forse alcune piante stanno fiorendo, con tanto di fiori profumati:

Fiori di vite nei toni del viola

Ma anche altre aree del giardino potrebbero aver bisogno di un po' di aiuto. Come potete vedere dalla foto qui sotto, il mio giardino terrazzato comprende agave blu, yucca, erba di bambù ed erbacce. Molte erbacce. Certo, la "copertura del terreno" verde può sembrare bella al mattino presto (quando ho scattato questa foto). Ma a mezzogiorno è già raggrinzita, secca e cadente. In altre parole, questa erbaccia non può assolutamente passare per una copertura del terreno con il passare del giorno. Il che mi porta al prossimo consiglio…

Un giardino invaso dalle erbacce

Pulire

Non so voi, ma io non ho il tempo di andare in giardino ogni settimana a togliere le erbacce. È una cosa che capita forse una volta al mese. E d'estate ancora meno, a causa del caldo che fa dalle mie parti. È sorprendente come una cosa così semplice come l'eliminazione delle erbacce possa dare al vostro giardino un lifting totale. Le piante qui sotto hanno ora spazio per respirare, con le erbacce tolte di mezzo!

Le erbacce sono sotto controllo

Oltre a togliere le erbacce (in realtà, alla fine ho dovuto tagliarne alcune: avevano radici molto robuste ed erano quasi impossibili da estrarre), ho anche tagliato le parti morte dell'erba di bambù (la pianta in fondo nell'immagine sopra). Un grande miglioramento, perché questa pianta tende a sembrare un po' un'erbaccia! Ma tollera bene il sole, quindi la terrò.

Imparare dagli errori

Se all'inizio non ci riuscite, provate e riprovate. Ecco un esempio: sull'ultimo livello del giardino ho piantato l'erba piuma messicana. Devo essere sincero: ho ripiantato l'erba piuma messicana. Perché l'erba piuma che ho piantato l'estate scorsa non è durata molto. Sì, l'ho completamente annaffiata troppo! Così quest'estate sono stata molto meno attiva con il tubo da giardinaggio e le piante hanno prosperato.

Dichondra Silver falls e erba piuma messicana

Quando si tratta di progettare un giardino, imparare dai propri errori è fondamentale. C'è un'area del giardino in cui le piante in vaso muoiono sempre? Provate a spostarle in un altro punto. Pensavate di innaffiare a sufficienza quel cespuglio di rose, ma poi ha cominciato a seccarsi? È ora di dargli una bella rinfrescata!

Rimanere positivi

Lo so. Sembra che stia scrivendo un libro di auto-aiuto. Non sto cercando di essere troppo drammatico, ma mantenere un giardino è un lavoro duro, gente. Davvero duro! Proprio quando una cosa è sotto controllo, un'altra va fuori controllo. Oppure scoprite che due dei vostri alberi preferiti hanno un fungo e devono essere irrorati più volte per essere salvati (storia vera). Quindi è utile concentrarsi anche sugli aspetti positivi!

Nuove fioriture su un plumbago che si sta ancora riprendendo dal gelo invernale

Per esempio, il plumbago (sopra) che è morto quest'inverno sta ricrescendo con foglie verdi e bellissime fioriture. E la mia idea di spostare le piante grasse nella mia fioriera pensile fai-da-te si è rivelata azzeccata, perché il gelsomino asiatico a cascata con cui le ho sostituite aggiunge una qualità simile a una vite alla parte posteriore del mio traliccio, che ha bisogno di più verde:

Piante in evoluzione in una fioriera fai-da-te

La felce a coda di volpe, che resisteva a malapena alla fine dell'inverno, sta prosperando ora, insieme alla dichondra silver falls che ho piantato in primavera. Potete vedere le piante a cascata verde-argento che iniziano a mettere radici nella foto centrale qui sotto. In pochi mesi, è diventata una cascata di foglie perlacee.

Ho tre di queste fioriere in giardino e ogni volta che le guardo sorrido:

Cascata di dichondra silver falls e felce volpina

In altre parole, le cose migliorano. Le piante si evolvono. Le piante possono riprendersi. E il verde di oggi può diventare il punto focale del vostro giardino di domani. Davvero!

Silver falls dichondra e foxtail fern in una fioriera moderna

È tempo di ritocchi

Ora che avete dato una ripulita al vostro giardino e vi siete tirati su di morale, è il momento di pensare ad altri dettagli che devono essere curati. Me ne vengono in mente più di 20, ma dovrò iniziare lentamente. La chiameremo messa a punto. Per esempio, se dove vivete fa molto caldo, l'estate potrebbe non essere il momento migliore per spostare le piante da un'area all'altra del giardino quando stanno crescendo nel terreno. Ma tagliare le foglie morte dalle piante in vaso e trasferire quelle in rapida crescita in contenitori più grandi potrebbe essere un passo nella giusta direzione.

L'irrigazione regolare è importante durante i caldi mesi estivi

Questo può essere un buon momento anche per rinfrescare le fioriere. Per esempio, le piante grasse qui sotto si stanno riprendendo dall'eccessiva irrigazione e ci sono molti spazi vuoti che potrebbero essere riempiti con altre piante. A volte alcuni piccoli cambiamenti possono davvero dare una svolta al vostro spazio esterno!

Una fioriera di piante grasse che ha bisogno di un po' di cura

Per altri consigli su come preparare il giardino all'autunno, date un'occhiata a questo post. Non è mai troppo presto per iniziare a pianificare qualche progetto divertente per l'esterno, un'ottima valvola di sfogo per quella sferzata di energia autunnale che arriverà con il primo freddo!